Scritto da
Venerdì, 31 Gennaio 2014

“Url” brevi per condivisioni social Ecco come fare…

Quante volte utilizzando i social network per far conoscere contenuti del vostro sito web avete dovuto passare più tempo a editare quello che avevate preparato per essere condiviso che per scrivere il messaggio originale? Senza parlare di Twitter… che per rimanere nei suoi canonici 126 caratteri costringe a sforzi creativi incredibili?

Problema risolto grazie all’utilizzo dell’ URL breve!

La risposta più importante ovviamente viene da Google con il suo Goo.gl (con cui, tra l’altro, condivido quest’articolo), integrato, in principio, dentro altre funzioni (Google News, Blogger e Maps) e in seguito presentato come servizio autonomo q quest’indirizzo http://goo.gl (breve, no?). Inoltre presenta fra le sue caratteristiche l’analisi in tempo reale del traffico del sito, i profili dei visitatori, una serie di statistiche dettagliate e codici QR.

Ma se Google agisce Facebook di certo non sta con le mani in mano e lancia un suo servizio di short url è dedicato per i link inseriti nei contenuti condivisi sul social network. Inizialmente pensato per la condivisione da dispositivi mobile l’abbreviatore di URL si applica anche nella navigazione web tramite pc visto che l’URL breve fb.me è utilizzato per un rapido utilizzo della pagina d’accesso a Facebook e per un rapido accesso al nostro profilo digitando http://fb.me/nomeutente.

Anche YouTube e Twitter per questioni di praticità, convenienza e, ovviamente, per ottimizzare la “user experience” hanno dovuto optare per questa soluzione. Il primo ha reso il servizio, già disponibile per tutti gli utenti che usano l’AutoShare, anche manulamente attraverso la sostituzione di “www.youtube.com/watch?v=” con “youtu.be/” . Il secondo, invece, ha adottato come versione breve del proprio URL “t.co”.

E voi lo state già utilizzando? Calcolando che se avete un sito realizzato con Joomla! oppure ne state sviluppando uno esistono delle ottime soluzioni per automatizzare il procedimento per ottenere URL brevi alla condivisione delle vostre pagine web.

Letto 680 volte
Vota questo articolo
(0 Voti)

Forse ti possono interessare anche questi articoli:

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

4 commenti